primi, ricette, senza glutine

risotto ai mille porri con crema di mele allo zafferano

Spolvera che ti rispolvero, ho ancora un consistente arretrato di ricette da propinarvi. Torte e lasagne ad esempio, tasto dolente perché mi si è rotto il forno. Non proprio rotto rotto, diciamo che si può ancora usare con qualche barbatrucco ma è un po’ pericoloso (forno a gas, ovviamente, se sentite BOOM! sono io che volevo fare i biscotti).
Andiamo sul risotto che è meglio e aspettiamo tempi migliori per ripensare alle prodezze piriche del mio potente mezzo.
Risotto semplice ai porri, con tante noci e una crema soffice di mela gialla e patata profumata allo zafferano. Per chiudere, del verde di porro croccante. A parte che sporcate mille e trecento pentole, è un piatto semplice. Giuro.

image

Cosa serve (per 3):

  • 7 pugni di riso (200 g) semintegrale
  • 2 bei porri
  • Una mela gialla
  • Mezza patata (facoltativa)
  • Noci (4 a persona)
  • Brodo vegetale (500 ml)
  • Zafferano (una bustina)
  • Olio evo buono, sale, pepe
  • Vino bianco


Come si fa:
Preparate il risotto: tagliate a rondelle il porro lavato (parte bianca), soffriggetelo in poco olio, unite il riso, tostate, sfumate col vino, fate evaporare e cuocete col brodo bollente aggiunto poco alla volta. Niente di che. A fine cottura frullate due cucchiaiate di riso con poco brodo e un cucchiaino d’olio, e usate la crema ottenuta per mantecare.
Sbucciate la mela e la patata e tagliatele a pezzi, e cuocetele in poca acqua (o nel brodo del risotto, se ne avete). Scolatele e frullatele con lo zafferano e un goccio di brodo/acqua di cottura se serve. Regolate di sale e pepe.
Tagliate a rondelle la parte verde del porro e saltatela in un filo d’olio caldo, per un paio di minuti al massimo.
Sgusciate le noci.
Impiattate con crema, riso, noci e porro verde qua e là.

image

4 thoughts on “risotto ai mille porri con crema di mele allo zafferano”

  1. A questo punto ti serve un forno estense da poter mettere tranquillamente sul gas. Quando vuoi te lo impresto volentieri, così continui con le tue prodezze culinarie. A parte che per un buon risotto come quello descritto da te un forno non serve…

  2. Riso integrale con i porri è uno dei piatti che mangio più spesso in questo periodo 😉 mi ispira moltissimo l’abbinamento particolare che hai creato, con mela, patata e noci! E che sciccheria di presentazione…io mi ostino a lanciare nel piatto mestolate di riso stile rancio…e devo ammetterlo, fanno tutto un altro effetto! ahahahhaha

    1. vengo talmente spesso su wordpress che mi sono persa il tuo commento… ahahah la mestolata del rancio dà il suo meglio con la polenta secondo me – ma anche con il riso deve regalare momenti di ilarità!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15 − nove =